Torna a Disturbi della comunicazione                         Disturbo del linguaggio                             Disturbo fonetico fonologico                          Disturbo della comunicazione sociale

Disturbo della fluenza con esordio nell'infanzia

Si manifesta con:

A) Alterazioni della normale fluenza e della cadenza dell’eloquio, che sono inappropriate per l'età dell'individuo e per le abilità linguistiche, persistono nel tempo e sono caratterizzate dal frequente marcato verificarsi di uno dei seguenti sintomi: ripetizione di suoni e sillabe, prolungamenti dei suoni delle consonanti così come delle vocali, interruzione di parole, blocchi udibili o silenti, circonlocuzioni, parole pronunciate con eccessiva tensione fisica, ripetizione di intere parole monosillabiche

B) L'alterazione causa ansia nel parlare o limitazioni dell'efficacia della comunicazione, della partecipazione sociale, o del rendimento scolastico è lavorativo, individualmente o in qualsiasi combinazione.

C) L'esordio dei sintomi avviene nel periodo precoce dello sviluppo.

D) L'alterazione non è attribuibile a deficit motorio dell'eloquio o a deficit sensoriali, a distanza associata a danno neurologico.