Torna a disturbi del comportamento             Disturbo oppositivo provocatorio                          Disturbo esplosivo intermittente

Disturbo della condotta

La caratteristica clinica principale del Disturbo della Condotta è la sistematica e persistente violazione dei diritti dell’altro e delle norme sociali, con conseguenze molto gravi sul piano del funzionamento scolastico e sociale. I bambini e gli adolescenti con Disturbo della Condotta possono mostrare un comportamento prepotenteminaccioso intimidatorio, innescare intenzionalmente colluttazioni, rubare affrontando la vittima, costringere l’altro fino all’abuso sessuale. Solitamente i ragazzi che arrivano a tale diagnosi hanno ricevuto in precedenza una diagnosi di Disturbo Oppositivo Provocatorio.

CRITERI DIAGNOSTICI:

A) Comportamento ripetitivo e persistente in cui vengono violati i diritti fondamentali degli altri o le principali norme o regole sociali appropriati all'età, che si manifesta con la presenza nei 12 mesi precedenti di almeno 3 dei seguenti 15 criteri in qualsiasi fra le categorie sopra indicate, con almeno un criterio presente negli ultimi sei mesi:

- Aggressione a persone e animali 

1. Spesso fa il prepotente, minaccia o intimorisce gli altri
2. Spesso dà il via a colluttazione
3. Ha usato un'arma che può causare seri danni fisici ad altri
4. È stato fisicamente crudele con le persone
5. È stato fisicamente crudele con gli animali
6. Ha rubato affrontando direttamente la vittima
7. Ha costretto qualcuno all'attività sessuale

- Distruzione della proprietà

8. Ha deliberatamente appiccato il fuoco con l'intenzione di causare seri danni
9. Ha deliberatamente distrutto proprietà altrui

- Furto o frode

10. È penetrato nell'abitazione, nel caseggiato o nell'automobile di qualcun altro
11. Spesso mente per ottenere vantaggio favori o per evitare dei doveri
12. Ha rubato articoli di valore senza affrontare direttamente la vittima

- Gravi violazione di regole

13. Spesso, già prima di 13 anni di età, trascorre la notte fuori, nonostante le proibizioni dei genitori
14. Si è allontanato di casa di notte almeno due volte mentre viveva nella casa dei genitori o di chi ne faceva le veci, o una volta senza ritornare per un lungo periodo
15. Spesso, già prima di 13 anni di età marina la scuola

B) L'anomalia nel comportamento causa una compromissione clinicamente significativa del funzionamento sociale, scolastico o lavorativo

C) Se l'individuo ha 18 anni o più, non sono soddisfatti i criteri di Disturbo Antisociale di Personalità