Abilità linguistiche                                 Memoria a breve termine e di lavoro                          Abilità visuo spaziali                             Denominazione rapida automatizzata                        Funzioni esecutive                                Attenzione

Consapevolezza fonologica

Viene definita come l'abilità nell'elaborare i suoni del linguaggio orale, ovvero la capacità di analizzare e manipolare la struttura linguistica delle parole in presenza di adeguati stimoli verbali. Viene considerata da molti autori una delle componenti linguistiche maggiormente connesse al primo avvio dell'alfabetizzazione e si esprime nella capacità di segmentare il discorso in parole separate e di discriminare sillabe e fonemi, ossia di identificare i tratti specifici del linguaggio parlato.

La relazione tra Consapevolezza Fonologica e lettura è stata ampiamente studiata nel corso degli anni, in particolar modo in bambini anglofoni (ortografia opaca), dimostrando l’importanza della consapevolezza fonologica per l’apprendimento della lettura, tuttavia la relazione tra consapevolezza fonologica e apprendimento della lingua scritta non sembra essere unidirezionale, molti autori hanno infatti evidenziato che la consapevolezza fonologica dei bambini migliora notevolmente con la scolarizzazione. Per quanto riguarda la lingua italiana, molti autori hanno evidenziato come la consapevolezza fonologica sia acquisita più facilmente e rapidamente rispetto all'ortografia anglofona e che il suo ruolo nell'abilità di letto-scrittura sembra ridursi di molto dopo i primi due anni di scolarizzazione.